UN MINIMO DISTACCO 360 gradi di Caterina Basso

Capita di essere in due posti nello stesso momento, di essere allo stesso tempo presenti e assenti, dentro e fuori. In bilico tra un altrove interiore, fugace e fragile, e il peso vitale della terra…

Questa versione della performance di Caterina Basso nasce apposta per il Festival del Silenzio, dall’incontro con la videomaker Isadora Giuntini che utilizza la tecnologia di riprese e i metodi di editing del video a 360 gradi per spostare lo sguardo dello spettatore da frontale a centrale. Le immagini che compongono Un Minimo Distacco 360 gradi sono sferiche, anziché piatte, come l’occhio interno della mente. 

ORARIO: sabato 22 maggio, ore 21:30

(una volta acquistato il biglietto, la performance sarà disponibile per la visione sino al 30 maggio 2021)

LUOGO: online (piattaforma Clappit) 

COSTO: 5€

INFO e PRENOTAZIONI: acquista il tuo biglietto su CLAPPIT (come acquistare i biglietti)

Biglietto singolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.